Italienische Buchhandlung in Berlin





venerdí 2 marzo ore 19.30 Presentazione Il mio Salinger un fumetto di Valentina Grande e Eva Rossetti


Valentina Grande presenta "Il mio Salinger"
Sceneggiatura di Valentina Grande, illustrazioni di Eva Rossetti
Edizioni Beccogiallo

Il graphic novel è ambientato nella Germania del Dopoguerra e racconta del matrimonio tra J.D. Salinger e Sylvia Welter.

«Stare con i civili non ha più senso. Loro non sanno quello che sappiamo noi, e noi non siamo più abituati a quel che sanno loro. Non funziona più»

Con queste parole J.D. Salinger raccontava l’esperienza della guerra nel racconto “Last Day of the Last Furlough”. Fino alla morte, avvenuta nel 2010, si sapeva poco o niente della vita privata dello scrittore J.D. Salinger, acclamato autore del romanzo Il giovane Holden, e ancora meno dei suoi anni in Germania alla fine della guerra. Il graphic novel Il mio Salinger è la biografia romanzata degli anni in cui l’autore nordamericano ha prestato servizio nel controspionaggio e ha sposato un medico tedesco, Sylvia Welter, donna dal passato oscuro.


Valentina Grande è nata a Chieti e vive a Bologna. Docente di Lettere nella scuola pubblica, è autrice e conduttrice radiofonica dei programmi di letteratura «McLuhan è qui» e «42 la risposta» in onda su Radio Onda d’Urto, Radio Città Fujiko e Radio Kairos. Nel 2016 ha ideato e condotto per le stesse emittenti Simply Salinger, una rubrica monografica settimanale sulla vita e le opere di J.D. Salinger.

ingresso libero
Mondolibro

****
giovedí 8 marzo ore 19
Presentazione del libro Atlante delle sirene ( il saggiatore,2017)
con l'autrice Agnese Grieco



Atlante delle sirene è un libro da sfogliare, da gustare attraverso tutti i sensi. Stampe, dipinti, antichi vasi e codici miniati, e ancora poemi, racconti fantastici, resoconti di viaggi agli estremi confini della Terra tessono l’arazzo che rappresenta il mondo delle sirene, da cui lasciarsi rapire e trasportare in epoche e mari remoti eppure vicinis
simi.


Le sirene sono un mito senza tempo. Le abbiamo avvistate nei versi di Omero e in quelli di Rilke, ne abbiamo ascoltato il canto nelle pagine di Joyce e nella musica di Wagner, le abbiamo ritrovate nei flutti del Mediterraneo e nelle acque perigliose di oceani lontani. Occorre una mappa per non smarrirsi in una simile geografia, che rassomiglia a volte a un labirinto, e in questo Atlante Agnese Grieco ci guida con mano esperta di nocchiere alla scoperta di queste creature leggendarie, delle loro origini, delle infinite metamorfosi del loro canto.

Dalle sirene che tentarono Ulisse sulla via del ritorno a Itaca a quelle che ammaliarono Henry Hudson e la sua ciurma durante il viaggio nelle gelide acque del Mar Glaciale Artico, dalle sirene che danzano fra i pentagrammi di Debussy a quelle che compaiono nel bel mezzo di Manhattan nel film Splash, non c’è fine alle cronache, alle opere d’arte, agli aneddoti che Agnese Grieco esplora in queste pagine, di ciascuno mostrando i lati più reconditi. Come nella biblioteca di Borges, ogni storia sembra rimandare a un’altra, e poi a un’altra, e a un’altra ancora: perché, più di tutto, le sirene sono il simbolo imperituro della nostra tensione, umana troppo umana, all’infinito

Agnese Grieco,
scrittrice, drammaturga, regista teatrale e traduttrice, vive tra Italia e Germania. Con il Saggiatore ha pubblicato Per amore. Fedra e Alcesti (2005) e Anatomia di una rivolta, sulla Rote Armee Fraktion (2010), e tradotto, fra gli altri, Origine (2015) e Mikado (2016) di Botho Strauss.Agnese Grieco, scrittrice, drammaturga, regista teatrale e traduttrice, vive tra Italia e Germania. Con il Saggiatore ha pubblicato Per amore. Fedra e Alcesti (2005) e Anatomia di una rivolta, sulla Rote Armee Fraktion (2010), e tradotto, fra gli altri, Origine (2015) e Mikado (2016) di Botho Strauss.


ingresso libero

Mondolibro

con il gentile patrocino dell'IIC Berlino e il Com.It.Es Berlino

***

martedí 13 marzo ore 19.30 Presentazione del libro Mi sono passati circa dieci mesi-Mir sind circa zen monate vergangen-To me about ten months have passed. Ediz. illustrata

(Postmedia Books 2017)

Presentazione con l'autrice Sara Ciuffetta



..Mi sono passati circa dieci mesi... è una serie di quindici disegni a matita e interventi ad acquarello. Ciascuno gode di una propria autonomia e insieme compongono una storia. I titoli sono elementi narrativi parte integrante di quel racconto che per scene, anzi per sensazioni, si sviluppa attraverso la serie... In quel tratto della ricerca di Sara Ciuffetta che parte dall'esperienza della vita del corpo e fatta con il corpo questi disegni occupano una posizione particolare e speciale.
[ Ilaria Mariotti ].


Sara Ciuffetta (Sora - FR, Italia, 1985), frequenta l'Istituto Statale d'arte di Sora (FR) e l'Accademia di Belle Arti di Frosinone. Dal 2011 lavora su progetti di arte partecipata quali Monumento ai vivi, realizzato con la collaborazione dell'amministrazione comunale, dell'Accademia di Belle Arti e della comunità di Frosinone. A maggio del 2013 tiene una conferenza dal titolo Io, Tu e l'arte – quando l'arte è pubblica e costruisce relazioni, nel palazzo di rappresentanza della Provincia di Frosinone, con la collaborazione del Comune della città e dell'Associazione di arte pubblica e relazionale Zerotremilacento. Ad Ottobre del 2013 realizza uno dei 4 lavori commissionati per la città di Segni (Roma) insieme agli artisti Maria Claudia Farina, Tomasz Domanski e Attila Rath Geber. Nel 2016 è stata invitata a partecipare al progetto IL SANGUE DELLE DONNE – tracce di rosso sul panno bianco da un'idea di Manuela De Leonardis a cura di Manuela De Leonardis e Rossella Alessandrucci. Nel novembre e dicembre del 2016 ha partecipato al progetto di residenza presso la Remont Galerija in Serbia a Belgrado. Il 24 Dicembre del 2016 prende parte al festival di poesia PESNICENJE organizzato con il collettivo Škart di Belgrado. Dal 2014 lavora nell'atelier di Peter Rosenzweig a Berlino in Germania e nel campo dell'Altissimo in Seravezza (LU) in Italia. Vive e lavora a Berlino in Germania e in Italia, a Campoli Appennino (FR) e ad Azzano (LU).

*****

martedí 20 marzo ore 19 Presentazione del libro Aiutami a diventare grande. Guida strategica per i problemi di comportamento di bambini e ragazzi

Incontro con l'autore Flavio Cannistrà



Come lavorare con bambini e adolescenti difficili? Quali strumenti efficaci possono usare gli psicologi? E c'è qualcosa che sia anche alla portata di insegnanti e genitori? Franca Scarlaccini, forte di una lunga esperienza con bambini e adolescenti, ha elaborato uno specifico protocollo di intervento, qui sistematizzato assieme a Flavio Cannistrà. Partendo dai presupposti di diversi approcci di Terapia Breve, viene presentato un modello tanto semplice quanto efficace, che tramite l'immediata applicazione di quattro punti (intervenire ogni volta come se fosse la prima, evitare ogni tentativo di convincimento, tagliare le raccomandazioni preventive, creare una prospettiva positiva) riesce a dare risultati tangibili fin dalle prime battute. Il libro presenta il modello con un linguaggio semplice e accessibile, rendendolo una risorsa preziosa sia per gli psicologi che lavorano con bambini e adolescenti, sia per gli insegnanti e i genitori, che possono seguire le linee guida indicate per migliorare situazioni conflittuali o veri e propri problemi invalidanti con i propri studenti e figli.

ingresso libero

Mondolibro

****

10 aprile ore 19 incontro con Valeria Parrella

ingresso libero

Istituto italiano di cultura
****