Italienische Buchhandlung in Berlin



30.05 ore 19
Presentazione Una storia quasi solo d´amore (Feltrinelli, 2016)
incontro con l'autore Paolo Di Paolo
Moderazione: Francesca Bravi



Paolo Di Paolo entra nel teatro della contemporaneità cogliendo i segni di un bene inaspettato, di una luce che si accende dove smettiamo di esigere garanzie, dove viene voglia di mettersi alla prova. E di capire se siamo in grado di vivere.

Si incontrano una sera di ottobre, davanti a un teatro. Lui, rientrato da Londra, insegna recitazione a un gruppo di anziani. Lei lavora in un’agenzia di viaggi. Dal fascino indecifrabile di Teresa, Nino è confuso e turbato. Starle accanto lo costringe a pensare, a farsi e a fare domande, che via via acquisiscono altezza e spessore. Al di là dell’attrazione fisica, coglie in lei un enorme mistero, portato con semplicità e scioltezza. L’uno guarda l’altra come in uno specchio, che di entrambi riflette e scompone le scelte, le ambizioni, le inquietudini. Tanto Nino è figlio del suo tempo (molte passioni spente, nessuna tensione ideologica), tanto Teresa, con il suo segreto, sembra andare oltre. Ostaggi di un mondo invecchiato, si lanciano insieme verso un sentimento nuovo, come si trattasse di un patto, di una scommessa. Accade sotto lo sguardo lungo e partecipe di Grazia, zia di Teresa e insegnante di teatro di Nino, attor giovane allo sbando. Proprio mentre crescono l’attesa e il desiderio, Grazia esce di scena, creando una sorta di “dopo” che rilegge l’intera vicenda di Nino e Teresa, il loro cercarsi là dove sono più profondamente diversi.Paolo Di Paolo entra nel teatro della contemporaneità cogliendo i segni di un bene inaspettato, di una luce che si accende dove smettiamo di esigere garanzie, dove viene voglia di mettersi alla prova. E di capire se siamo in grado di vivere.


organizzato da LeggìIO
ingresso libero
Mondolibro - Torstr 159
***
ven 9 giugno ore 10.30 Teatro per bambini   I tre pesci



C'erano una volta tre pesci che vivevano in uno stagno: uno era intelligente, un altro lo era a metà e il terzo era stupido. La loro vita era quella di tutti i pesci di questo mondo, finché un giorno arrivò un uomo....
(fiaba siriana tratta da - Enciclopedia della favola a cura di Rodari)

Spettacolo di marionette in lingua italiana presentato dal Teatrino degli errori* per bambini dai due anni in poi
durata: ca 35 minuti
Ingresso 5€
( gruppi a partire da 5 spettatori pagano solo 4€ a persona)
prenotazione consigliata : info@mondolibro.de

****

sabato 10 giugno  ore 11-19
mercatino del libro usato + svendita libri per bambini e ragazzi della biblioteca scuola
ieuropea talo tedesca "Finow Grundschule"



OCCASIONE!! tanti libri usati per bambini e ragazzi
 molta narrativa e saggistica a partire da 1€

grande parte dell'incasso andrà alla biblioteca per comprare libri nuovi e materiale didattico

ingresso libero
Mondolibro - Torstr 159
***
sabato 10 giugno ore 16 I tre pesci - teatro per bambini



C'erano una volta tre pesci che vivevano in uno stagno: uno era intelligente, un altro lo era a metà e il terzo era stupido. La loro vita era quella di tutti i pesci di questo mondo, finché un giorno arrivò un uomo....
(fiaba siriana tratta da - Enciclopedia della favola a cura di Rodari)

Spettacolo di marionette in lingua italiana presentato dal Teatrino degli errori* per bambini dai due anni in poi
durata: ca 35 minuti

*Il Teatrino degli Errori:
Roberta si laurea in Discipline delle Arti, Musica, Teatro al DAMS di Bologna dove ha sviluppato una grande passione per il teatro di figura e di animazione con il professor Remo Melloni.
A Berlino lavora come dj nei bar, falegnama e guida a cavallo nei boschi.
Studia storytelling con la professoressa Ragnhild A. Mørch alla UDK di Berlino e nel 2016 realizza il suo sogno di avere un proprio teatro di marionette con "Il Teatrino degli Errori".

Ingresso 5€
gruppi a partire da 5 spettatori pagano solo 4€ a persona
prenotazione consigliata : info@mondolibro.de
-

Mondolibro - Torstr 159
***
12.6. ore 19- La vita non è il male - ( Salani, 2016)
incontro con gli autori Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa



istituto italiano di cultura
***
13.06 ore 20 Notte della poesia
incontro con Nicoletta Grillo , Marco Mantello, Miguel Angel Cuevas e Etta Scollo
Moderazione: Maddalena Vaglio Tanet

Nicoletta Grillo, laureata in Filosofia a Milano, vive a Berlino, dove ha scritto la tesi di dottorato. Si occupa di filosofia (pubblicando articoli e saggi, insegnando, e tenendo workshops di filosofia per bambini) e scrive poesia. Le sue sillogi e le videopoesie, girate assieme a Barbara Bernardi, hanno avuto riconoscimenti in Italia e in Francia. La sua ultima raccolta è La pioggia che cade ieri, ed. La Vita Felice, 2017. Altre informazioni sul sito: https://nicolettagrillo.wixsite.com/poesia

Miguel Ángel Cuevas (Alicante, 1958) insegna Letteratura Italiana all’Università di Siviglia. Ha curato traduzioni spagnole di Pirandello, Lampedusa, Pasolini, Consolo, Scandurra, Maria Attanasio; e, per i tipi del Girasole Edizioni, versioni italiane de Il fulgore e Tre lezioni di tenebre di José Ángel Valente. Ha pubblicato le raccolte poetiche Celebración, Manto, Silbo, Incendio y término; in Italia, in autotraduzione, l’antologia 47 Frammenti (Altavoz, Caltagirone, 2005).

Collabora abitualmente nella realizzazione di libri d’arte con Massimo Casagrande (Cittadella, Padova, 1970), le cui opere (tasselli di voluti cicli, fra cui Connessioni, Interventi, Ossa su carta) indagano spesso nella sovrapposizione tra linguaggio figurativo e scrittura. 
Dal 2010 ambedue promuovono in Italia il progetto espositivo itinerante In(Càvo), omaggio a Jorge

Etta Scollo è una cantante e compositrice siciliana residente a Berlino.
Realizza progetti musicali dedicati alla tradizione popolare siciliana e alla letteratura.
Ha messo in musica il racconto Lunaria di Vincenzo Consolo, poesie di Salvatore Quasimodo, Ignazio Buttitta e in particolare dei Poeti Arabi di Sicilia del X secolo tratte dall’ omonima antologia della studiosa Francesca Maria Corrao, realizzando l’album dal titolo Il fiore splendente. Ha composto La catastròfa - Oratorio per Marcinelle, tratto dal libro “La catastròfa” di Paolo di Stefano. È stata la figura tutelare di Vincenzo Consolo a far coincidere, incontrarsi le voci di Etta Scollo e Miguel Ángel Cuevas.

Marco Mantello è nato a Roma nel 1972. Ha scritto La rabbia (Transeuropa edizioni), finalista in dozzina al Premio Strega 2012. Standards (Zona), Il sangue dei vincitori (La camera verde) e Non cercare di spiegarmi la morte (Sartoria utopia) sono i suoi libri di poesie. Redattore di «Nuovi Argomenti» dal 2002 al 2007, ha curato per Transeuropa un poema a più voci, La deriva del continente. Racconti, poesie, interviste, saggi sono usciti su «Nuovi Argomenti», «Liberazione»,«Una città»,«Minima et moralia», «Nazione indiana» e sull´antologia di scrittori italiani Italville, Exile editions, a cura di L. Pavolini e N. Ammanniti.

ingresso libero
Mondolibro - Torstr. 159
****